Come organizzare una campagna elettorale

Come organizzare una campagna elettorale

Sei su questa pagina perché hai deciso di mettere a disposizione della comunità le tue competenze e il tuo tempo, candidandoti alle prossime elezioni, per cui vorresti capire come muovere i primi passi e, soprattutto, come organizzare una campagna elettorale.

Devi sapere, innanzitutto, che molte cose cambiano in base a se ti candidi a sindaco o a consigliere comunale, e se il comune in cui ti candidi è superiore o inferiore ai 15.000 abitanti.

Se sei il candidato sindaco di un comune inferiore ai 15.000 abitanti hai piena libertà e autonomia gestionale, in quanto di solito non rispondi a logiche di partito o comunque puoi tranquillamente decidere di seguirle o non, il consenso viene gestito attraverso il rapporto e la conoscenza diretta con l’elettorato, che incontri quotidianamente in strada o al bar sotto casa.

In un comune superiore ai 15.000 abitanti invece, sarai sempre il personaggio chiave della tornata elettorale, però devi anche fare da mediatore e da arbitro tra le diverse liste della coalizione e tra i diversi candidati, anche nella stessa lista.

Come candidato consigliere, invece, non hai molta libertà di azione perché dovrai essere allineato alle scelte che vengono fatte dal candidato sindaco e dal suo staff. Non potrai fare una comunicazione che non sia coerente con quella del candidato sindaco, non potrai prendere iniziative senza averle prima concordate, fare interviste o rilasciare dichiarazioni che siano diverse dalla linea di tutta la squadra, ecc… Insomma, sei un pò più ingabbiato, ed è giusto che sia così.

Ora che hai le idee un po’ più chiare, vediamo come organizzare tutto nel migliore dei modi.

Contattaci per una consulenza →

Come fare una campagna elettorale vincente, quindi?

Se vogliamo organizzare una campagna elettorale vincente, dobbiamo porci alcune domande:

  • da chi è composto il mio elettorato? Sono in larga parte anziani o c’è una buona base di giovani? Sono in larga parte professionisti, di buona cultura, impegnati nel sociale, ecc…? Serve per definire la strategia e gli strumenti di comunicazione da utilizzare.
  • Chi sono i miei competitor o probabili competitor? Serve per capire chi hai di fronte, che forza elettorale ha, come si muove sul territorio, come la pensa, in modo da poter ideare un posizionamento elettorale differente dal suo.
  • Su quanti voti posso contare? Vanno bene l’entusiasmo e l’amore per la propria città, ma per diventare sindaco o essere eletto consigliere ci vogliono i voti. Hai una base solida, fondamenta buone sulle quali costruire?
  • Quanto tempo ho per organizzare tutto perbene? Ormai anche i muri lo hanno capito: non è possibile organizzare una campagna elettorale, o trovare idee per la campagna elettorale in 15/20 giorni. È necessario partire mesi prima, almeno 12/15 mesi prima della data (presunta) delle elezioni.
  • Quanto budget ho, o posso mettere insieme, per la campagna elettorale? Organizzare una campagna elettorale costa, poco o tanto questo poi dipende da una serie di variabili e anche dalla strategia messa in piedi, dagli strumenti utilizzati e dalle risorse umane impiegate. Avrò un ufficio stampa o non? Faccio le sponsorizzate via social o non le faccio? Il programma lo facciamo solo digitale o anche cartaceo? Anche cartaceo? Ok, come lo distribuisco? Giro dei videomessaggi? Il service per i comizi lo noleggio o usiamo l’apparecchiatura di mio nipote aspirante dj? Dai un’occhiata ai nostri servizi di marketing elettorale.

Chiamaci ora →

Come esempio, ecco alcuni dei nostri ultimi lavori

Fatte queste opportune e necessarie verifiche, sei pronto per iniziare questa entusiasmante e bellissima avventura. Se scegli il nostro team per accompagnarti in questa esperienza, la prima cosa che faremo è individuare insieme a te e al tuo staff i bisogni dei tuoi potenziali elettori e lavorare a idee originali per la campagna elettorale. Come? Facendo un’analisi del contesto territoriale: ti forniamo una visione integrata della situazione in cui si va ad operare.

Da quello che viene fuori dall’analisi del contesto progettiamo il tuo posizionamento pre-elettorale, se siamo ancora lontani dalla data delle elezioni, o il posizionamento elettorale se le elezioni sono imminenti.
Cos’è il posizionamento elettorale? È l’insieme delle attività di marketing politico che ti posizionano (come candidato) nella mente del potenziale elettore, nella maniera più possibile predominante, in modo da essere rilevante per l’elettore target e sia percepito come differente dagli altri.

Una volta definito il posizionamento elettorale (o pre-elettorale) viene progettato graficamente il simbolo della lista o della coalizione. Un segno grafico di impatto, riconoscibile, pulito ed essenziale.

Contestualmente provvediamo alla formazione dello staff elettorale. È assolutamente indispensabile che le persone che compongono lo staff del candidato sappiano precisamente cosa fare, quando e come farlo, in maniera coordinata ed efficace.

Lo staff è di solito composto da un campaign manager che decide, gestisce e coordina le varie attività e che è la figura più vicina al candidato durante la campagna. Al campaign manager si affiancano poi varie figure professionali in base alle attività di fare e agli strumenti messi in campo.

Le possibili figure professionali possono essere:

  • uno o più grafici che producano i vari supporti di comunicazione necessari;
  • un social media marketer per la pianificazione e la gestione dei canali social;
  • un web designer per l’eventuale implementazione di un blog, un sito o altra applicazione;
  • un addetto stampa;
  • un fotografo;
  • un videomaker.

In Arcadia tutte queste figure le abbiamo in organico.
Contattaci per una consulenza →


Video Spot Elettorale per le Elezioni Comunali di Sant’Agata de’ Goti

Idee per la campagna elettorale: scelte strategiche e analisi dei dati

Abbiamo parlato di alcuni strumenti che possono esserti utile per fugare i primi dubbi su come organizzare una campagna elettorale, e possono aiutarti a vincere le elezioni, ma l’elemento strategicamente più importante di una campagna elettorale è il messaggio.

Chi ha una visione politica poco chiara, un’idea di società poco condivisa, chi non è capace di creare empatia avrà poche speranze di vincere perché il suo sarà un messaggio debole, poco condiviso e difficilmente compreso, rispetto a chi invece avrà un messaggio riconoscibile e aggregante.

È fondamentale studiare bene i temi centrali della campagna, individuare delle proposte da portare avanti in maniera convinta durante la campagna elettorale e aggregare il tutto in una immagine politica forte, strutturando una comunicazione elettorale efficace e duratura.

Dopo aver definito bene il messaggio politico da veicolare, bisogna mobilitare il territorio, specialmente  se parliamo di elezioni comunali o regionali.

Per un politico le relazioni sono l’ingrediente principale di qualsiasi successo elettorale, per cui il candidato deve mettere un piedi una squadra di sostenitori e volontari che lo aiutino nell’organizzazione degli incontri, degli eventi, nella raccolta fondi e nel veicolare porta a porta e nelle piazze il proprio programma di governo.

Il fine ultimo di una competizione elettorale è vincere le elezioni, e per raggiungere questo obiettivo è fondamentale conoscere le emozioni e le esigenze dell’elettorato. Lo si può fare attraverso un’attività di ascolto con l’aiuto di sondaggi, per conoscere l’elettorato “offline”, e con l’aiuto di software di social e web listening, per conoscere le esigenze dell’elettorale in rete. In questo modo, analizzando i dati che recuperiamo, possiamo comprendere: quale contenuto genera più coinvolgimento, quali temi sono più a cuore all’elettorato in base alle zone e all’età, e come orientare e calibrare il messaggio nella giusta direzione.
Chiamaci ora →
Se stai pensando di candidarti alle prossime elezioni e hai necessità di confrontarti con i nostri professionisti per avere maggiori delucidazioni, e comprendere meglio come muovere i primi passi, compila il form qua sotto e sarai subito ricontattato.


    Parlaci del tuo progetto