Instagram verificherà l’età degli iscritti grazie all’Intelligenza Artificiale

Instagram verificherà l’età degli iscritti grazie all’Intelligenza Artificiale

“L’intelligenza artificiale ci aiuterà a impedire agli adolescenti di accedere a Facebook Dating, agli adulti di inviare messaggi ai minori e questi di ricevere solo contenuti pubblicitari limitati. Il nostro obiettivo è espandere l’uso di questa tecnologia in modo più ampio su tutti i nostri servizi. Stiamo testando questo metodo per assicurarci che adolescenti e adulti abbiano l’esperienza giusta per la loro fascia di età” spiegano da Meta. “Collaboriamo con Yoti, un’azienda specializzata nella verifica dell’età online, per garantire la privacy delle persone”.

Con queste parole il gruppo Meta inizia la sua ufficiale battaglia per la salvaguardia dei minori e degli adolescenti.

L’utilizzo dei social è vietato ai minori di 13 anni, ma siccome il divieto è facilmente aggirabile capita spesso che, per bypassare i limiti, molti ragazzi modifichino la data di nascita dopo l’iscrizione, fingendo di essere over 13 anni o maggiorenni.

Ecco quindi che la piattaforma ha attivato un nuovo metodo di verifica dell’identità che sfrutta l’Intelligenza Artificiale la cui sperimentazione è appena partita negli USA.

La nuova tecnologia entrerà in gioco quando un utente, nelle impostazioni del profilo, modifica l’età, originariamente impostata sotto i 18 anni, per inserirne una più alta. A quel punto la piattaforma chiederà di verificarla utilizzando una di tre opzioni: caricare il proprio documento d’identità, registrare un video selfie o chiedere agli amici in comune di confermare l’età.


    Parlaci del tuo progetto